20160314 Evviva la primavera!

Un pallido inverno ci saluta e cede il passo al risveglio della natura.

Signore e signori ho il piacere di darvi il benvenuto ad una nuova stagione di inline hockey!

Sabato alle 17.00 scatta il campionato svizzero di LNA. Inizio col botto per il Malcantone del nuovo coach Luca Barozzi, che sulla pista di Cassina d’Agno, ospiterà i campioni Svizzeri in carica del Bienne Seelanders. A causa dei molti infortuni che accorciano la panchina malcantonese, l’impresa sarà particolarmente ardua ma certamente non impossibile. Quest’anno, grazie all’innesto di svariati giovani ed una campagna acquisti piuttosto massiccia, il Malcantone cercherà finalmente di superare lo stadio dei quarti di finale dei play-off. L’ex coach della nazionale riconosce il potenziale dei propri ragazzi, ma preferisce stare con i piedi ben saldi per terra: “vogliamo qualificarci per i play-off ed integrare al meglio i giovani ed i nuovi arrivi, affinché ognuno impari a prendersi le proprie responsabilità” commenta Barozzi.

La stagione del Sayaluca comincerà nel Biwi Forum, il nuovissimo palazzetto dell’inline di Rossemaison, in Giura. Dopo la cocente sconfitta subita nei supplementari della finale decisiva per il titolo, questo potrebbe essere l’anno del riscatto per i ragazzi del coach Bobo Bernasconi, i cui obiettivi sono palesi: “vincere il titolo di campioni svizzeri e finire sul podio degli Europei per squadre”. Con una squadra fotocopia del 2015, a cui si aggiunge il difensore della nazionale Alain Didier, il Sayaluca ha tutte le carte in regola per alzare al cielo il più ambito dei trofei.

Dopo la bellissima promozione in LNB, il Novaggio Twins, squadra giovane ed affiatata, comincerà la sua nuova avventura domenica a Wolfurt, contro i vicecampioni di LNB. Un bel test per il coach René Wegmüller e l’allenatore Sandro Poncini: “All’inizio vogliamo abituarci al ritmo di LNB, crescere come squadra sia sul piano tecnico che tattico e soprattutto non dimenticare di fare punti…visto che le vittorie fanno sempre bene al morale!”.

Ad onore del vero, la stagione è già cominciata: sabato scorso a Capolago abbiamo assistito al suo preludio. La Supercoppa, trofeo conteso tra il campione svizzero ed il vincitore della Coppa Svizzera, è andata al Bienne Seelanders, che ha superato ancora una volta di misura lo sfortunato Sayaluca sul punteggio di 4 a 3. Al termine della finale, il ristorante Unione di Riva San Vitale è stato teatro degli Awards 2015, premiazione ufficiale dei migliori giocatori e allenatori della scorsa stagione. In un ambiente conviviale e simpatico, purtroppo ampiamente snobbato dalla Svizzera d’oltralpe, Bobo Bernasconi e Aron Fassora del Sayaluca, sono stati insigniti rispettivamente del premio quale miglior allenatore e miglior difensore di LNA.

Risultati, programma e classifiche su www.fsih.ch

 

Simon Majek