20160404 Sayaluca per un niente

Sayaluca per un niente… Malcantone per niente!

Difese chiuse, manovre a singhiozzi, interventi al limite del regolamento, portieri intrattabili e tanto, tanto sudore, insomma una tipica partita contro l’arcigna squadra del Rothrist, che il Sayaluca è riuscito a superare per un nulla! “Abbiamo lottato su ogni pallina ed il risultato ci ha dato ragione” esordisce il coach Bobo Bernasconi, che ha impostato i suoi in assetto difensivo, con l’obiettivo dichiarato di tornare in Ticino con 3 punti. Ma gli argoviesi, si sa, non mollano mai e così il Sayaluca ha dovuto attendere un guizzo di Davide Sundermann, a soli 7 secondi dal sessantesimo, per festeggiare una vittoria per 4 a 3 che seppur meritata, è maturata grazie alla dea bendata. “Non siamo al top della forma, ma vittorie come queste fanno bene al morale” ammette Bernasconi, che chiede pazienza ai tifosi “Il bel gioco? Bisognerà aspettare ancora un po’”.

Contro il Givisiez, squadra che ambisce al titolo di campione Svizzero, i malcantonesi di Luca Barozzi hanno lasciato il cranio, e di conseguenza tutto il suo contenuto, negli spogliatoi, mancando completamente l’entrata in materia. I friborghesi hanno ringraziato e si sono portati sullo 0 a 3 dopo 16 minuti di gioco. Contro questo Givisiez, uno scarto che equivale ad un abisso ed è sinonimo di partita compromessa. Così è stato. Generoso, il Malcantone ha macinato tantissimo gioco, ma nonostante la bella prestazione di Oliviero Cantiani-Felappi, autore di una rete ed un assist, non è riuscito a ricucire lo strappo. Gli ospiti si sono limitati a gestire il risultato e a sfruttare bene le proprie occasioni, e all’ultima sirena hanno alzato le braccia al cielo, sul punteggio finale di 3 a 6.

Sabato 9 aprile alle 17.00 sarete costretti a scegliere se recarvi al Palamondo di Cadempino, per gustarvi Sayaluca – Bienne Skater 90, oppure a Cassina d’Agno per assaporare Malcantone – Rossemaison. Testa o croce? Il Malcantone concede il bis domenica 10 aprile alle 14.00 sempre a Cassina contro il Bienne Skater 90.

In LNB il Novaggio Twins ha perso due punti preziosi contro un tutt’altro che convincente Gerlafingen. Dopo un secondo tempo da dimenticare, gli uomini di René Wegmüller si sono fatti autori di una splendida rimonta, passando in vantaggio per 6 a 5 a 45 secondi dal termine. Una gioia durata appena 15 secondi, il tempo del pareggio ospite. Ai rigori poi, i solettesi sono stati più freddi e determinati dei ticinesi.

Nella categoria juniores il Sayaluca ha dato grande spettacolo contro il Rossemaison A. La squadra di Andrea Giovetto ha dominato i primi 30 minuti, portandosi sul 7 a 1, prima di squagliarsi e permettere la rimonta dei giurassiani, che si sono portati sull’8 a 9 a 1 minuto e 40 dal termine. Ma c’è chi dice no… ed uno scatenato Daniele Rampinini ha mandato tutti ai supplementari, grazie al suo quinto sigillo a esattamente 1 secondo dal termine! Una partita avvincente e spettacolare che il Rossemaison è poi riuscito a decidere per sé ai supplementari. Per il Sayaluca un’occasione sciupata, senza dubbio, ma il coach Giovetto, da grande formatore che è, non si scompone: “L’obiettivo è il gioco di squadra, il cambio mentale e la formazione dei giovani anche in ottica nazionale”.

Sempre tra gli juniores ricordiamo la vittoria esaltante del MGI Malcantone/NT che ha avuto la meglio per 10 a 8 sui temibili austriaci del Wolfurt, mentre la neonata squadra del Capolago ha venduto carissimo la propria pelle sul campo del campione Svizzero dell’Avenches, perdendo “solo” 9 a 5.

Programma, risultati e classifiche su www.fsih.ch

Simon Majek