20160411 In LNA le ticinesi cominciano ad ingranare

È stato un fine settimana positivo per le ticinesi impegnate nel massimo campionato di inline hockey. Il “Doppelspiel” casalingo ha sorriso al Malcantone di capitan Alberti, che sabato contro il Rossemaison ha giocato in maniera molto attenta e ha dato il la ad un incontro avvincente ed intenso. Un grande agonismo che non è mai sfociato in violenza, come dimostrano i soli 4 minuti complessivi di penalità decretati dagli arbitri. Il Malcantone ha tirato molto e purtroppo ha anche sciupato tantissime occasioni, mentre il Rossemaison ha vissuto di rapide ripartenze ed è rimasto in partita grazie ad una strenua difesa, garantita soprattutto dal miglior portiere europeo, Joel Vuillemier. Decisiva, ai fini del risultato, la rete di Andrea Zappa nel periodo conclusivo, così come le stoccate vincenti di Patrick Frisberg e di Matteo Cassina, entrambi autori di 3 punti, coadiuvati da un eccellente David Fontana tra i pali, che ha permesso ai malcantonesi di conquistare la posta piena, sul punteggio finale di 4 a 3.

Ma i problemi realizzativi del Malcantone si sono evidenziati soprattutto domenica contro il Bienne Skater 90. Troppi i gol sbagliati, che non hanno mai permesso ai ticinesi di sganciare i bernesi, molto abili invece a sfruttare ogni pertugio. Alla fine, il Malcantone ha pure pagato care le ultime penalità, che hanno propiziato il pareggio e poi la vittoria del Bienne 90 ai supplementari per 3 a 4. “Manchiamo di cattiveria ed efficacia sotto porta” si dispera il coach Luca Barozzi “dobbiamo lavorare tanto e fare un deciso salto di qualità”. A confermare le sue parole vi è il fatto, che 2 delle 3 reti del Malcantone sono state realizzate da giocatori ancora in età juniores, Nick Frisberg e Franco Briccola, quest’ultimo alla sua prima rete, e che rete, in LNA; qualcosa mi dice che non sarà neanche l’ultima!

Problemi realizzativi non pervenuti sabato al Palamondo di Cadempino, dove il Sayaluca di Aron Fassora ha innescato una goleada d’altri tempi. Gli ospiti del Bienne Skater 90 si sono trovati sotto nel punteggio già dopo 35 secondi ed il loro calvario sarebbe durato fino all’ultima sirena. Superiori in tutti i settori di gioco, gli uomini di Bobo Bernasconi hanno punito ogni distrazione ospite e dato sfoggio ad un cinismo impressionante. Partita archiviata già al termine del primo tempo, conclusosi sul 5 a 1, ma un ritrovato Pietro Fassora, autore di 6 punti, non era soddisfatto e così il Sayaluca ha infierito con regolarità senza mai incappare nei suoi pericolosi passaggi a vuoto, per fissare il punteggio sul 14 a 4 finale. Ma non è tutto rose e fiori per il coach Bernasconi: “abbiamo commesso ancora troppi errori difensivi, ma mi complimento con quei giocatori a cui normalmente do pochissimo spazio, che però nel momento del bisogno si sono fatti trovare pronti”.

Vittorie che fanno bene anche alla classifica, dove Sayaluca e Malcantone occupano rispettivamente la quinta e la sesta posizione.

Occhi puntati sui sedicesimi di finale della Coppa Svizzera ed in particolare sullo scontro fratricida che vede il Novaggio Twins ospitare i cugini del Malcantone, giovedì 14 aprile alle 20.15.

Il Capolago invece riceve l’Oensingen domenica 17 aprile alle 14.00, mentre il Sayaluca concede la rivincita al Bienne Skater 90 in quel di Bienne…

Programma, risultati e classifiche su www.fsih.ch

 

Simon Majek

 

Classifica LNA

LNA Squadre Giocate Diff.reti Punti
1 GIVISIEZ 4 +13 9
2 BIENNE SEELANDERS 4 +8 8
3 BIENNE SKATER 90 5 -4 8
4 ROSSEMAISON 4 +8 7
5 SAYALUCA 4 +3 7
6 MALCANTONE 5 -1 7
7 COURROUX WOLFIES 4 -4 6
8 BUIX 4 -12 5
9 ROTHRIST 4 -3 3
10 ROLLING AVENTICUM 4 -8 3