20160516 Il Sayaluca domina il derby ticinese di LNA

Il Sayaluca domina il derby ticinese di LNA!

Venerdì scorso al Palamondo di Cadempino, con una bella cornice di pubblico, si sono affrontate le due migliori squadre ticinesi di inline hockey. Spettacolo, agonismo, emozioni, tutte componenti fondamentali per il primo derby stagionale, che non ha deluso le aspettative dei molti presenti. Un derby che ha visto anche la sfida tra due degli allenatori ticinesi più influenti dell’inline hockey moderno. Da una parte Bobo Bernasconi, allenatore del Sayaluca, premiato quale miglior allenatore del 2015 e dall’altra, Luca Barozzi, allenatore del Malcantone e duplice campione europeo con la nazionale elvetica. Decimati da svariati infortuni, gli ospiti del Malcantone hanno faticato moltissimo a tenere il ritmo degli indiavolati padroni di casa, che si sono portati sul 2 a 0 con una doppietta del capitano Aron Fassora. A soli 7 secondi dal termine del primo tempo è arrivato anche il 3 a 0 ad opera di Pietro Fassora. Frastornato, il Malcantone ha passato un secondo tempo da incubo, con il Sayaluca costantemente in attacco e gli ospiti costretti a difendersi alla bell’e meglio, salvati in una miriade di circostanze da Stefano Brazzola, che con le sue spettacolari parate ha tenuto in partita i suoi, concedendo una sola rete. Negli ultimi 20 minuti il Malcantone ha avuto la reazione d’orgoglio che ci si aspettava ed è andato in rete con il giovane Franco Briccola. Un 4 a 1 sinonimo di speranza per il Malcantone, che a quel punto ha messo tutte le paure da parte per tentare il classico “o la va o la spacca”. Dopo molti capovolgimenti di fronte, è stato ancora Pietro Fassora del Sayaluca a riportare i suoi a +4, prima che un instancabile Alan Baggiolini siglasse il 5 a 2. Ma sono stati soprattutto i giovani ad impressionare nelle file dei malcantonesi, infatti il 5 a 3 è stato messo a segno ancora da Franco Briccola, assistito dal suo compagno, pure lui in età juniores, Nick Frisberg. A quel punto, la partita avrebbe potuto anche prendere un’altra piega, ma Marcel Muri coadiuvato dal solito Aron Fassora ha ridato un po’ di tranquillità alla panchina del Sayaluca, mettendo a segno il 6 a 3, a 6 minuti dal termine. Poi di nuovo tanto, anzi tantissimo, Sayaluca ed il Malcantone non è più riuscito a rendersi pericoloso dalle parti del portiere avversario, Roy Bay. Alla fine un 6 a 3 indiscutibile a favore di un Sayaluca che forse per la prima volta in questa stagione ha saputo essere una squadra compatta fino in fondo e in tutti i reparti di gioco. “Stasera già al ritrovo e nel riscaldamento ho visto una squadra molto concentrata e determinata” ammette Bobo Bernasconi, che aggiunge “lo sport ci insegna che dobbiamo restare con i piedi ben saldi per terra e lavorare tutti insieme per raggiungere il nostro obiettivo stagionale”. Serata invece ben più complessa per un Malcantone parso meno agguerrito e un po’ spento sul piano motivazionale. “Dobbiamo cambiare la nostra mentalità, non siamo capaci a sacrificarci sin dall’inizio dell’incontro” spiega Luca Barozzi. Da notare la doppietta del giovanissimo Franco Briccola, classe 1998, che è già uno dei migliori realizzatori del Malcantone… “è bello” si entusiasma la giovane promessa “in LNA non mi reputo un trascinatore, ma so che sono capace di fare gol e mi metto a disposizione della squadra”.

Durante il prossimo fine settimana il Sayaluca sarà impegnato nella coppa Europa per i vincitori di coppa, che si disputerà ad Essen in Germania. La concorrenza è grande, ma chi lo sa che magari, sullo slancio euforico del derby, i ticinesi siano in grado di … non si dice, lo so! Staremo a vedere.

Programma, risultati e classifica su www.fsih.ch

Simon Majek

 

LNA Classifica Squadre G Diff. Punti
1 BIENNE SEELANDERS 9 +30 20
2 GIVISIEZ 8 +21 17
3 BIENNE SKATER 90 9 +3 17
4 SAYALUCA 9 -4 15
5 ROSSEMAISON 9 +8 14
6 MALCANTONE 10 +6 13
7 ROTHRIST 8 +3 12
8 COURROUX WOLFIES 9 -21 10